+39 0532 764777 dr.claudia.randi@gmail.com

Fillers

Acido Jaluronico

L’acido ialuronico è attualmente il più diffuso tra i filler dermici, ossia i prodotti impiegati in medicina estetica per iniezioni sottocutanee. Si tratta di una molecola presente naturalmente nella nostra pelle ed essenziale nella formazione della matrice di collagene e di fibre elastiche, oltre che per il mantenimento dell’idratazione cutanea.

Iniettato nella pelle, l’acido ialuronico ridona freschezza, aumenta l’idratazione e consente di aumentare e ridefinire i volumi del viso.

I trattamenti vengono effettuati con prodotti dedicati alle singole aree del volto per assicurare l’estrema naturalezza e plasticità dell’impianto (Fillers dinamici); dopo qualche giorno la paziente non avverte più alcun effetto di tensione o fastidio tipico dei vecchi fillers.

  • Durata della seduta:15-30 minuti
  • Anestesia: applicazione di una crema anestetica 30 minuti prima del trattamento, in particolare quando si lavora sulle labbra.
  • Ritorno al sociale: immediato.
  • Prodotto sicuro, completamente riassorbibile, dedicato, approvato dalla FDA americana.
  • Trattamento ripetibile nel tempo.
  • Risultati naturali.

Invecchiamento della pelle

Con l’andare del tempo, la concentrazione di acido ialuronico presente nel derma subisce delle alterazioni: la diminuzione della presenza di tale sostanza contribuisce all’invecchiamento della pelle del viso e alla comparsa di inestetismi quali ad esempio le rughe.

È possibile però prevenire la formazione di rughe o un precoce invecchiamento cutaneo grazie a sedute che prevedono infiltrazioni di acido ialuronico: iniezioni mirate consentono di apportare la corretta idratazione alla pelle, riempire le linee e correggere le imperfezioni formatesi con l’invecchiamento della cute.

Quando è utile il trattamento con Acido Ialuronico?

In medicina estetica, le infiltrazioni di acido ialuronico vengono utilizzate per il riempimento e la correzione di:

  • Volume e contorno delle labbra
  • Rimodellamento del contorno del viso (es. guance e mento)
  • Rughe naso- labiali
  • Rughe glabellari e commessure orali
  • Rughe perioculari (“zampe di gallina”)
  • Esiti cicatriziali post-acneici
  • Esiti cicatriziali post-traumatici
  • Esiti di rinoplastica
  • Aumento degli zigomi

Il trattamento con Acido Ialuronico

L’acido ialuronico viene introdotto a livello dermico mediante la tecnica del filling, attraverso iniezioni mirate eseguite da un professionista e praticate con grande cura e attenzione.

Il trattamento non è doloroso e non è generalmente necessaria l’anestesia locale, sebbene in alcuni possa essere utilizzata una pomata anestetica soprattutto in zone particolarmente sensibili come le labbra.

Le iniezioni di acido ialuronico vengono effettuate in ambulatorio e il trattamento dura 15-30 minuti.

Risultati e durata degli effetti

Come per tutti i trattamenti con iniezioni, anche per quello a base di acido ialuronico è fondamentale la manualità acquisita con l’esperienza: è pertanto importante affidarsi sempre a specialisti. I risultati ottimali sono infatti quelli che non snaturano la bellezza del viso ma che la esaltano.

L’acido ialuronico è un prodotto totalmente sicuro e completamente riassorbibile. Una volta iniettato, infatti, il prodotto viene progressivamente metabolizzato in modo naturale dall’organismo. Gli effetti del trattamento possono avere una durata variabile dai 6 mesi a 1-2 anni, a seconda del tipo di preparato utilizzato, della quantità utilizzata, della zona trattata e del livello di profondità dei filler dermici.

Filler di Idrossiapatite di Calcio

Nello studio della Dr. Randi è possibile essere sottoposti ad un nuovo e rivoluzionario trattamento contro le rughe, utile per stimolare la produzione di collagene e correggere le pieghe del volto e le rughe medio-profonde.

I filler all’idrossiapatite calcica sono all’avanguardia, di lunga durata – oltre un anno – e completamente riassorbibili. Sono approvati dalla Food and Drug Administration del governo degli Stati Uniti d’America (F.D.A., l’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) e, a livello europeo, certificati CE per chirurgia plastica, ricostruttiva e aumento del tessuto intradermico e sottocutaneo del viso.

La Dr. Randi esegue i trattamenti a base di filler all’idrossiapatite di calcio presso i suoi studi di Ravenna e Ferrara, mettendo a disposizione dei suoi pazienti professionalità e competenza.

I filler all’Idrossiapatite Calcica

I filler sono costituiti da microsfere sintetiche di idrossiapatite di calcio (CaHa) sospese in una soluzione acquosa di gel.

Le microsfere sintetiche di idrossiapatite di calcio, di una dimensione tra i 30 e i 45 micron, sono formate da ioni calcio e fosfato, elementi presenti anche nell’epidermide (gli strati superiori della pelle), nelle ossa e nei denti.

I filler sono completamente biocompatibili e non richiedono alcun test allergico prima del trattamento.

Questi filler hanno caratteristiche altamente volumizzanti, perciò è necessaria una minor quantità di prodotti rispetto ad un trattamento analogo con acido ialuronico: la correzione è di maggior durata.

Filler all’Idrossiapatite di Calcio: indicazioni

Questa metodica è consigliata a persone di entrambi i sessi che vogliono agire sulla pelle del viso per renderla più compatta e giovane o per aumentare il volume di zigomi e mandibola con un effetto estremamente naturale ed impercettibile al tatto.

Quando viene iniettato, il filler ha un effetto correttivo, riempitivo e distensivo della pelle immediatamente apprezzabile

Il trattamento con idrossiapatite di calcio è indicato per:

  • Ridefinire la linea mandibolare
  • Ottenere un aumento volumetrico del mento
  • Correggere le rughe naso-labiali e della marionetta
  • Aumentare i volumi degli zigomi
  • Correggere le rughe periorbitali
  • Correggere il profilo del naso
  • Ridare tono alla cute del dorso delle mani
  • Dare tono al collo e decolleté

Biostimolazione all’Idrossiapatite di Calcio

L’idrossiapatite di calcio ha un’azione immediata, ma trattandosi di stimolatore della naturale produzione di collagene, occorrono 2-3 mesi per ottenere fino a circa il 30% in più di formazione di nuovo collagene, consentendo un miglioramento strutturale della pelle compresa la texture.

In questo modo, si attua una biostimolazione “direttamente” dall’interno della cute; è particolarmente indicato per il ringiovanimento del viso, del collo-decolletè e delle mani.

L’idrossiapatite di calcio ringiovanisce il viso in modo armonico e naturale.

Essendo un dermal filler biocompatibile e biodegradabile, l’idrossiapatite viene progressivamente smaltita dall’organismo umano, essendo metabolizzata tramite fagocitosi da parte dei macrofagi.

Il trattamento è veloce e indolore, spesso infatti si utilizzano sottilissime cannule atraumatiche; la durata è consistente (anche più di un anno in alcuni casi).

Acido Polilattico (Sculptra)

L’acido polilattico (APL) è un prodotto di sintesi conosciuto da più di 25 anni nel settore medico, con svariate applicazioni terapeutiche quali materiali per la sutura, materiali destinati all’osteosintesi o alla riparazione dei legamenti oppure nella ricostruzione cranio-facciale e nella chirurgia orbitale ed è noto per essere altamente biocompatibile e biodegradabile.

L’acido polilattico è utilizzato con successo per correggere imperfezioni ed inestetismi del volto, quali:

  • Rughe superficiali;
  • Piccoli solchi/pieghe naturali della pelle;
  • Zigomi cadenti, poco accentuati e scarsamente evidenti;
  • Mento “debole” e poco armonioso;

Le micro-particelle di acido polilattico, opportunamente diluite in acqua sterile, vengono iniettate molto lentamente nello strato sub-dermico attraverso siringhe munite di aghi sottilissimi.

La presenza di acido polilattico nel derma stimola gradualmente (ma progressivamente) la sintesi di collagene: così facendo, è possibile apprezzare – anche se solo dopo 4/6 settimane un considerevole aumento di volume delle aree atrofiche del volto.

Numerosi studi di tossicologia e di biocompatibilità in vitro e in vivo su diverse specie animali, nonché studi in vivo sull’uomo hanno dimostrato l’innocuità dell’APL, che viene pertanto definita quale sostanza immunologicamente inattiva; anche la Food and Drug Administration ha riconosciuto l’APL come “generalmente sicuro”.

In letteratura medica specializzata, non sono noti casi di reazione allergica ad APL.

Applicazioni

Recentemente una nuova formulazione di un idrogel di acido poli-lattico è stata messa a punto in medicina estetica per il riempimento delle rughe e per i cedimenti cutanei in quanto prodotto non di origine animale, biocompatibile, non tossico e biodegradabile a lunga durata.

Il prodotto è denominato SCULPTRA™. L’impianto di SCULPTRA™ non richiede test cutanei preventivi.

Indicazioni

Sculptra™ viene iniettato nel tessuto sottocutaneo ed è particolarmente adatto per eliminare o migliorare linee, rughe profonde, cicatrici, cambiamenti cutanei degenerativi associati all’invecchiamento.

L’impianto di SCULPTRA™ provoca da subito un netto miglioramento delle condizioni cutanee; questo miglioramento è, però, temporaneo, perché nel giro di pochi giorni l’acqua contenuta nel prodotto verrà riassorbita dall’organismo.

La vera ed efficace correzione degli inestetismi avviene grazie alla sintesi di nuovo collagene provocato dall’ APL.

Questo processo richiede un periodo di qualche mese, per cui si rendono necessarie più sedute (in genere almeno quattro) per ottenere il riempimento dei difetti da correggere.

SCULPTRA™ è un prodotto biodegradabile di lunga durata. La sua ivita è di circa 18 mesi; ciò vuol dire che dopo 18 mesi sarà presente circa la metà del prodotto utilizzato. Questo permetterà di effettuare singole sedute di ritocco una volta l’anno.

Tecnica d’impianto

SCULPTRA™ viene iniettato nel tessuto sottocutaneo o nel derma profondo con ago sottile.

Al prodotto viene associata una piccola quantità di anestetico, in modo da ridurre il disagio dell’infiltrazione.

Sono, in genere, necessari numerosi punti di inoculo, spesso, poiché il viso presenta sempre delle asimmetrie, la quantità di prodotto iniettata in un emiviso è diversa da quella iniettata nell’altro emiviso.

La seduta termina con un energico massaggio praticato dal medico o da personale competente. Il massaggio è fondamentale per la corretta distribuzione del prodotto e per ridurre al minimo la formazione di granulomi.

Dopo l’impianto

Il/la paziente dovrà assolutamente ripetere un massaggio di 3-4 minuti come insegnato dal medico almeno due volte al giorno per la prima settimana ed una volta al giorno successivamente.

In caso di ematomi applicare ghiaccio ed eventuali prodotti contenenti vitamina K. Evitare di esporsi a temperature estreme per 48 ore.

Trattamenti associati e combinati:

  • Peeling viso
  • Biorivitalizzazione viso
  • Tossina botulinica
  • Radiofrequenza viso
  • Ossigenoterapia viso
  • Fili di sospensione

Leggi anche…

PDF

Prenota la tua visita

10 + 11 =